Stadio Olimpico

La cena italiana ieri sera è andata molto bene. Gli amici di Iliana e Socrates hanno apprezzato molto quello che ho cucinato.

Stamattina sono andata a vedere il tempio di Zeus che fa parte del complesso dell’Acropoli e che ieri non ero riuscita a visitare.

Dopo mi sono recata allo Stadio Panathinaiko o Kallimarmaron (che significa “dei bei marmi”). Secondo me è il monumento più bello che ci sia ad Atene e uno dei milgiori che io abbia mai visto. In questo stadio, completamente ricoperto di marmo, si sono tenute nel 1896 le prime Olimpiadi Moderne. Oltre ad essere molto suggestivo il luogo in sé, ciò che rende la sua visita ulteriormente affascinante è la guida audio (anche in italiano) che viene fornita con il biglietto di ingresso (che costa 3 € o 1,50 € con lo sconto studenti). Questa guida infatti non è per niente noiosa e spiega in maniera semplice e coinvolgente la storia dello stadio, cerca di ricreare l’atmosfera che vi si respirava all’interno grazie alla riproduzione dei rumori della folla o dei discorsi che vi si sono tenuti. Inoltre riporta l’attenzione del visitatore su alcuni particolari molto interessanti, spingendolo ad osservare dettagli ai quali altrimenti non farebbe caso. Una cosa che mi è piaciuta tantissimo è stato ripercorrere un pezzo della galleria dalla quale uscivano gli atleti. Grazie all’audio-guida è possibile sentire il rumore della folla che esulta per l’entrata nello stadio dell’atleta e per un attimo si può immaginare di essere un eroe dello sport che fa il suo ingresso in campo (io sarò salita e scesa da quella galleria per almeno cinque volte).

dscn1119_1200
La galleria dalla quale uscivano gli atleti, Stadio Panathinaiko – Atene

Alla fine non poteva mancare la foto del podio.

Questo pomeriggio mi sono incontrata con Iliana e siamo andate a fare un po’ di lezione di italiano nel nostro solito bar.

Stasera siamo andati a vedere uno spettacolo in cui venivano lette poesie di un famosissimo poeta greco, Constantine P. Cavafy (che io non conoscevo), accompagnate da video e musiche particolari. È stata una serata carina, anche se sapere il greco mi avrebbe aiutato ad apprezzare di più.

Oggi è sopraggiunto tutto ad un tratto un freddo micidiale. Quando sono arrivata faceva caldo in maniche corte, mentre ora a malapena mi basta la giacca invernale per ripararmi.

dscn1168_1200
Stadio Panathinaiko, Atene
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...