Neve ad Istanbul

Stamattina quando mi sono svegliata nevicava in maniera consistente. Il tutto però non è durato il tempo da permettere alla neve di imbiancare le strade.

Verso le undici, dopo aver studiato un po’, sono andata a casa della mia amica turca perché mi aveva invitato per colazione (che vista l’ora si è trasformata in un pranzo). Mi ha offerto tè, biscotti, due tipi di pane, pomodori, cetrioli, burro, formaggini, altri due tipi di formaggio e Nutella.

Mentre tornavo a casa ho fatto spesa. Voglio prendere l’abitudine di fare colazione dato che da quando non vivo più in ostello mi sono riabituata a non mangiar nulla appena sveglia. Ho comprato formaggio, pomodori, cetrioli, pane e frutta. Magari imparo a farmi ogni mattina la colazione alla turca.

Stasera i miei coinquilini hanno organizzato una cena a casa nostra. Un ragazzo turco preparerà delle polpette (di cui vi parlerò quando avrò capito bene di cosa si tratta) mentre gli svedesi stanno preparando delle palline di pane dolce con lo zafferano.

dscn1556_1200
Nevicata vista dalla finestra di casa mia, Fınfdıkzade – Istanbul
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...